Spari al BPM FESTIVAL in Messico – Almeno 4 morti

Spari al BPM FESTIVAL in Messico – Almeno 4 morti

Notte di fuoco per i migliaia di clubber presenti a Playa Del Carmen, in Messico.

 

Quattro morti e almeno sei feriti. Questo il bilancio – ancora in crescita – dell’ultima notte di questa edizione del BPM festival, conclusosi nel peggiore dei modi.

Mentre una folla di Clubbers accorsi da ogni parte del mondo si divertiva ballando sotto la splendida cornice del Blue Parrot,  sulle note del party ELROW, è accaduto l’impensabile: almeno una ventina i colpi di pistola sparati all’impazzata tra la folla inerme.

Un regolamento di conti tra bande rivali? Un gesto di follia da parte di un mitomane? Un attacco terroristico?

Non è ancora ben chiaro cosa abbia portato a un gesto del genere, ma poco importa. Ciò che conta è che, purtroppo, scene di questo tipo avvengono sempre più frequentemente, in un momento storico molto delicato. Le autorità hanno consigliato a tutti di restare al riparo e di non uscire in strada fino a   quando la situazione si sarà risolta definitivamente.

Già nei social si è sviluppata, tra le persone presenti in Messico in queste ore, la corsa nel dichiarare il “tutto ok, sto bene”, stile post-sisma.